le ricette del pastificio Ligorio

Le ricette

Il Pastificio Al Mattarello vi suggerisce alcune golose ricette della tradizione pugliese in grado di esaltare il sapore della nostra pasta. Le ricette proposte intendono far apprezzare le molteplici sfumature del gusto della buona pasta, per rendere ancora più speciale un pranzo in famiglia o una cena importante.

Per qualsiasi altra informazione non esitate a contattarci al numero telefonico indicato, al quale risponderà un nostro addetto che sarà lieto di soddisfare ogni vostra richiesta.

Orecchiette con fave novelle, cozze vongole e gamberetti

Orecchiette: 600 gr.
cozze nere: 700 gr.
vongole: 400 gr.
gamberetti 15/20 pz circa
pinoli 80 gr.
olio d’oliva q.b
aglio 2 spicchi
un ciuffo di prezzemolo
sale
formaggio pecorino se gradito

Pulire accuratamente le cozze nere, le vongole ed i gamberetti (possibilmente freschi); mettete le cozze nere in un tegame ben coperto e fatele aprire a fuoco lento. Liberate le cozze dalle valve e filtrate l’acqua che è fuoriuscita. Immergete per qualche minuto le fave novelle in acqua bollente per farle lessare. Fate soffriggere in una pentola l’aglio in abbondante olio d’oliva, aggiungete i gamberetti e le vongole (ancora chiuse) e fate soffriggere il tutto per 2-3 minuti a fuoco forte, dopodiché unite le cozze nere e le fave novelle precedentemente lessate. Lasciate insaporire il tutto per tre minuti circa. Lessate le orecchiette in abbondante acqua salata, e una volta colate versatele nel sugo preparato, aggiungete il prezzemolo e dopo averle saltate, servitele calde. Se lo desiderate, spolverare il tutto con formaggio pecorino.

Spaghetti rucola e peperoncino con gamberetti

Spaghetti rucola e peperoncino: 600 gr.
Gamberetti possibilmente freschi: 400 gr.
2 pomodorini
Rucola: ½ ciuffo
Aglio: qualche spicchio
Olio d’oliva: q.b.
Sale: q.b.

Sgusciate i gamberetti e nettate la rucola. Preparate un soffritto con olio, uno spicchio di aglio schiacciato, due pomodorini e i gamberetti sgusciati da far cuocere a fuoco vivo per due minuti. Mettete in una pentola abbondante acqua salata, lessate gli spaghetti e dopo averli scolati aggiungete la rucola.

Strangozzi con porcini e salsiccia

Strangozzi: 600 gr.
salsiccia: 3 pezzi
funghi porcini: 10 gr. se secchi / a piacere se freschi
parmigiano: q.b
olio d’oliva: q.b.
aglio: 1 spicchio
sale: q.b.

Soffriggete l'aglio in abbondante olio d’oliva; aggiungete la salsiccia e poco dopo anche i funghi porcini, continuando la cottura per circa 5 minuti. Nel frattempo lessate gli strangozzi in abbondante acqua salata e, non appena scolati, saltateli nel condimento appena preparato. Serviteli caldi con una grattugiata di parmigiano a piacere.

Strascinate con le cime di rapa

Orecchiette 4 porzioni (600 gr)
rape 500 gr. (pulite)
2 acciughe
olio d’oliva q.b.
aglio: qualche spicchio
1 peperoncino piccante
sale q.b.

Dopo aver lavato e pulito le rape, lessatele in abbondante acqua salata. A metà cottura aggiungete le orecchiette e terminate la cottura. Nel frattempo in un pentolino fate saltare l’olio, l’aglio a spicchi, le acciughe e il peperoncino piccante per pochi minuti. Appena la pasta e le rape sono cotte, aggiungetele al condimento. Servite ben calde.

Strigli con ricotta e limone

Trofie gr. 600
vongole gr. 300
cozze nere 1 Kg
2 spicchi d'aglio
olio d’oliva q.b.
un ciuffo di prezzemolo
5 pomodori pendolini
sale q.b.

Lavate accuratamente le cozze nere e le vongole; mettete le cozze nere in un tegame ben coperto e fatele aprire a fuoco lento. Liberatele poi dalle valve e filtrate l’acqua che è fuoriuscita. Fate soffriggere in una pentola l’aglio in abbondante olio d’oliva, aggiungete le vongole (ancora chiuse) e soffriggetele per 2-3 minuti, dopodiché aggiungete i pomodori per farli cuocere per 3 minuti; aggiungete le cozze nere. Lasciate insaporire per cinque minuti e poi lessate le trofie in abbondante acqua salata. Una volta colate, versatele nel sugo. Aggiungete il prezzemolo tritato. Servirle ben calde.

troccoli con Speck, pinoli e rucola

Troccoli: 600 gr.
speck affettato 300 gr.
pinoli 80 gr.
olio d’oliva q.b
6 pomodorini
2 spicchi d'aglio
un mazzetto di rucola fresca
sale q.b.

Tagliate lo speck a dadini e soffriggetelo in olio d’oliva, e poi aggiungete i pomodorini spellati e tagliuzzati. Aggiungete i pinoli e lessate i troccoli in abbondante acqua salata, insieme ad una metà della rucola per circa 5 minuti. Una volta colati versate i pinoli nel sugo preparato. Dopo aver aggiunto la restante rucola che avrete tritato, potrete servirli. Se di vostro gradimento, potrete spolverare con del formaggio pecorino.

Orecchiette con cacioricotta e basilico

Orecchiette: 600 gr.
Pomodorini freschi: circa 20
Cacioricotta: a piacere
Basilico fresco: 4/5 foglie
Olio d’oliva: q.b.
Aglio: 1 spicchio
Sale: q.b.

Soffriggete l’aglio con olio d’oliva, poi aggiungete i pomodorini spellati e tagliuzzati e fateli cuocere per circa 4 minuti. Dopo averli soffritti, aggiungete qualche foglia di basilico fresco. Nel frattempo lessate le orecchiette in abbondante acqua salata e non appena scolate saltatele nel condimento. Il piatto è da servire con cacioricotta a piacere.

Spaghetti al limone con gamberetti e zucchine

Spaghetti al limone gr. 600
Gamberetti possibilmente freschi: 400 gr.
Una zucchina
Olio d’oliva: q.b.
Aglio: qualche spicchio
Sale: q.b.

Lavate e tagliate a pezzettini la zucchina e sgusciate i gamberetti. Preparate un soffritto con olio abbondante, uno spicchio di aglio schiacciato, la zucchina e i gamberetti sgusciati, da far cuocere  a fuoco forte per 5 minuti. Lessate gli spaghetti in una pentola con abbondante acqua (salata), e dopo averli scolati, versateli nel condimento e mescolateli. Servite caldi con una spolverata di prezzemolo.

trofie con cozze e vongole

Strigli: 600 gr
ricotta 300 gr
formaggio pecorino 80 gr. (se gradito)
un limone
pepe bianco
sale q.b.

Lessate gli strigli in abbondante acqua salata. Nel frattempo stemperate la ricotta con due cucchiai di acqua di cottura della stessa pasta; successivamente aggiungete la scorza di limone grattugiata; insaporite il tutto con del sale e del pepe bianco a vostro piacimento. Tagliate ora il pecorino a cubetti e unitelo alla ricotta. Scolate gli strigli e conditeli con il sugo di ricotta. Serviteli immediatamente.